8 modi creativi per creare meno rifiuti - La Città dell'Energia

La Città dell'Energia, 11 Ottobre 2021

8 modi creativi per creare meno rifiuti

AGN ENERGIA
Per quanto si possa essere attenti alla sostenibilità e al riciclo in tutte le sue forme, nelle nostre attività di vita quotidiana è inevitabile creare dei rifiuti: che sia la plastica che contiene i nostri alimenti, la carta utilizzata per stampare i nostri file o il packaging dei nostri oggetti e gadget di tutti i giorni, noi acquistiamo, consumiamo e, di conseguenza, creiamo dei rifiuti che devono essere trattati e riciclati nel modo giusto.

È altrettanto vero che ormai conosciamo tutti la raccolta differenziata e l’importanza di dividere i rifiuti così da agevolare il loro riciclo, ma vi siete mai chiesti come possiamo migliorare il problema alla base?
È possibile creare meno rifiuti? Riutilizzare ciò che acquistiamo e consumiamo in modo intelligente, in modo da allungarne la vita e la possibilità di utilizzo, anche in modi creativi che trasformino gli oggetti in qualcosa di nuovo? La risposta è: sì, è possibile, basta avere buona volontà è un po’ di creatività.

Qui sotto trovi otto consigli su come riutilizzare in casa e ridurre la produzione di rifiuti.

DAI UNA NUOVA VITA AI MOBILI
Vuoi rivoluzionare lo stile della tua casa, ma allo stesso tempo non comprare nuovi mobili? Non c’è niente che un po’ di creatività e una mano di pittura non possa fare. Invece di buttare un comò, tavolo o poltrona potresti pensare di modificarlo e trasformarlo in un nuovo oggetto d’arredo. Un esempio? Un vecchio sgabello tenuto in cucina può diventare un simpatico comodino per la tua camera da letto.

TRASFORMA LE BOTTIGLIE DI PLASTICA
La cosa migliore per evitare di consumare troppa plastica sarebbe bere acqua in bottiglia di vetro o quella del rubinetto, filtrandola con un’apposita caraffa, ma possiamo trovare un modo altrettanto intelligente di limitarne il consumo. Infatti bottiglie di acqua, aranciata o bibite gassate, possono essere riutilizzate in decine di modi: se tagliate, modificate nel modo giusto, si trasformano in vasi dove coltivare le tue piante preferite, un portapenne o un contenitore per il mangime degli uccelli.

CONSERVA I SACCHETTI DI CARTA, POSSONO TORNARE UTILI
Hai presente tutti quei sacchetti utilizzati per contenere il pane o quella carta colorata per avvolgere i regali? Con l’aiuto di un paio di forbici possono trasformarsi in colorati e originali segnalibri per le tue letture: basterà ritagliare l’angolo della busta, così da poterlo infilare come “cappello” dell’angolo della pagina del libro.

NON BUTTARE I GIORNALI
Che siano quotidiani o magazine, quelle pagine di carta possono tornare utili in diverse attività della casa: possiamo utilizzarli per pulire i vetri, per imballare degli oggetti fragili che vogliamo conservare, utilizzarli come appoggio quando dipingiamo. Un uso ancora più creativo? Possono essere utilizzati per lavoretti di decoupage, per creare stampe davvero originali.

SE POSSIBILE, RIDUCI LE CAPSULE DI CAFFÈ
Un buon caffè è quello sprint in più per vivere la giornata al meglio, ma attenzione, può essere fonte di rifiuti. Il modo migliore per limitare il consumo di plastica è scegliere il caffè in polvere o in grani, utilizzando una moka o una macchinetta apposita per macinare, miscelare e servire il caffè.
Se però hai una macchinetta del caffè a capsule, una buona soluzione può essere limitare il consumo di questi piccoli contenitori di plastica, magari alternando con il caffè della moka, o scegliere capsule compostabili.

EVITA I PRODOTTI MONOUSO
Sappiamo bene quanto possano essere dannosi per l’ambiente, specialmente per i mari, tutti quei prodotti monouso come posate in plastica, tovaglioli di carta, contenitori usa e getta ecc. Il nostro consiglio in questo caso è “acquistalo solo se puoi utilizzarlo una seconda volta”: oggetti come thermos per contenere il pranzo cucinato a casa, tovaglioli di stoffa che possono essere lavati e rimessi a tavola, preferisci un rasoio riutilizzabile ecc. E, nel caso dovessi per forza acquistare prodotti monouso, preferisci quelli in alluminio: hanno un processo di riciclo più efficace.

IL SAPONE SOLIDO È MEGLIO
Uno dei prodotti più comuni e utilizzati in casa è sicuramente il sapone, il quale il più delle volte è liquido, ma il sapone tradizionale è altrettanto valido e permette di limitare il consumo di plastica, visto che il packaging è ridotto al minimo. La stessa cosa vale anche per shampoo e balsamo: molti brand hanno optato per un packaging plastic-free, ideando dei prodotti solidi ed eco-friendly.

OCCHIO ALLA SPESA
Non è la prima volta che lo diciamo, ma avere quell’attenzione in più quando si fa la spesa può essere una vera svolta verso un risparmio, sia economico che a livello di produzione di rifiuti. Le accortezze sono tante, ma semplici: preferisci prodotti di stagione, magari con imballaggi sostenibili e non troppo ingombranti. Dai la priorità ad alimenti sfusi. Utilizza sempre buste riutilizzabili per contenere la tua spesa, così da evitare le buste in plastica.

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: l’amore per il pianeta si dimostra anche nei piccoli gesti di vita quotidiana. La vita nel XXI secolo comporta una produzione di rifiuti, ma l’importante è contenere al massimo gli sprechi e riutilizzare ciò che acquistiamo.
Come? Lo abbiamo detto prima: basta buona volontà e un tocco di fantasia!

Storie correlate

La Città dell'Energia, 29 Aprile 2022

Dolomiti, una grande bellezza italiana

AGN ENERGIALa Città dell'Energia
Vette imponenti, panorami mozzafiato, suggestive sfumature di colore: per queste, e tante altre ragioni, le Dolomiti nel 2009 sono state inserite dall’UNESCO trai i Patrimoni naturali dell’umanità. Un tesoro che dobbiamo impegnarci a preservare in tutta la sua maestosità, contrastando, con le politiche adeguate, i fenomeni dannosi per l’ambiente causati dai cambiamenti climatici.
Leggi tutto

La Città dell'Energia, 15 Aprile 2022

La Giornata Mondiale dell’Arte e il Patrimonio italiano

AGN ENERGIA
Istituita nel 2011, la Giornata Mondiale dell’Arte ogni 15 aprile celebra l’amore per questo straordinario patrimonio che collega tutto il mondo, abbattendo le differenze culturali e le distanze geografiche. Anche quest’anno, si tratta di un’occasione speciale per riscoprire il potere dell’arte e per sentirsi parte dell’evento, grazie alle iniziative organizzate dalle Istituzioni sparse sul territorio.
Leggi tutto

La Città dell'Energia, 24 Marzo 2022

La fioritura dei ciliegi in Giappone

AGN ENERGIA
Viene detta “Hanami”, più o meno traducibile come “guardare i fiori”, la tradizionale fioritura dei ciliegi in Giappone che ogni anno è motivo di interesse e di ammirazione per i cittadini del Sol Levante ma anche per tanti turisti che accorrono qui per perdersi, e ritrovarsi, nella bellezza di questa straordinaria fioritura.
Leggi tutto

I nostri partner